DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE DI FONDAZIONE FIERA MILANO, ENRICO PAZZALI “MASSIMO SUPPORTO E SOSTEGNO ALL’ECONOMIA PER ARGINARE GLI IMPATTI DELL’EMERGENZA SANITARIA”

Sono questi i due pilastri dell’azione necessaria secondo il Presidente di Fondazione Fiera Milano, Enrico Pazzali, che così si esprime all’avvio della seconda settimana interessata dall’emergenza sanitaria:

“Voglio dire in primo luogo che vedo un impegno concreto di Regione Lombardia e di tutte le istituzioni coinvolte per portare a casa il primo risultato essenziale di questa brutta storia: limitare i contagi.
È sin dal primo momento il punto su cui insiste il Presidente Fontana e credo si debba continuare in quella direzione, l’unica in grado di contenere il fenomeno entro confini gestibili dal nostro sistema sanitario. È comprensibile che molte delle misure adottate complichino la vita ad Aziende, professionisti e cittadini, ma credo che questo sacrificio, compiuto oggi, possa consentirci di evitare maggiori rischi domani.
Leggo le previsioni e stime dell'Ocse - prosegue Enrico Pazzali - che evidenziano ripercussioni non lievi sulle economie di tutto il mondo.
Sono però certo che, grazie a unità di intenti e coraggio, le nostre imprese e il sistema economico lombardo nel suo complesso sapranno rispondere con determinazione e forza, uscendo da questa emergenza ancora più competitivi di prima.
Concordo sulla scelta di rinviare il Salone del Mobile al fine di non perdere una occasione così strategica per l’economia della nostra Regione e, in generale, del nostro Paese, grazie anche all’apporto di Fiera Milano che è riuscita rispondere a questa urgenza per mantenere nel calendario delle manifestazioni questo importante evento per Milano.

Per quel che riguarda il sistema Fiera Milano, metteremo in campo iniziative di chiaro stampo anti-ciclico, con la volontà di celebrare un anno speciale, che è quello del centenario: anche attraverso il programma delle iniziative, che renderemo noto a breve, puntiamo a rendere ancora più concreto e tangibile il nostro contributo al sistema di imprese del territorio lombardo e, in generale, nazionale."

Stai utilizzando un browser non supportato.
Scaricane uno più moderno per visualizzare questo sito.